I nostri viaggi

Benvenuti nella nostra area Viaggi! In questa pagina troverete alcune delle nostre mete più interessanti!.

AZERBAIJAN e GEORGIA

DAL   14 SETTEMBRE 2017   AL   23 SETTEMBRE 2017

Un viaggio alla scoperta del Caucaso, un territorio di passaggio tra le culture europee e quelle asiatiche per vivere lo spirito, il calore e l'ospitalità della popolazione.  Visiteremo i luoghi più interessanti dell’Azerbaigian e della Georgia, siti archeologici, castelli, torri, chiese, monasteri e altre testimonianze di una lunga storia e di una cultura indimenticabile.

1° giorno 14/09: ITALIA/BAKU

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Pisa, disbrigo delle formalità e partenza per Baku con volo di linea via Istanbul. Arrivo all’aeroporto internazionale di Baku. Trasferimento in hotel, sistemazione e pernottamento.

2° giorno 15/09: Baku - Prima colazione. Mattinata dedicata alla scoperta della città: visita di “Icheri Sheher”, la pittoresca “città vecchia” risalente all’età del bronzo con il palazzo medievale dei Shirvans, la Torre della Fanciulla, di recente riscoperta come il più grande tempio zoroastriano al mondo. Dopo una passeggiata lungo il Viale di Baku, pranzo in ristorante locale. Proseguimento quindi per la penisola di Absheron e visita del Gaka Museum e del complesso Mardakan con sosta a Yanar Dag per osservare le montagne di fuoco. Rientro a Baku. Cena in ristorante locale e pernottamento.

3° giorno16/09: Baku / Gobustan / Baku (~ 165 km) –

Prima colazione.  Partenza per la riserva naturale di Gobustan: qui gli uomini dell’era neolitica hanno inciso più di 4000 dipinti sulle pareti di roccia, imitati 2000 anni fa da antenati che hanno lasciato iscrizioni in latino. Pranzo in corso di visite. Rientro a Baku e visita del museo dei tappeti. Cena in ristorante locale e pernottamento.

4° giorno17/09: Baku / Shemakha / Sheki (~ 290 km)  -

Pensione completa. In mattinata partenza per Sheki attraversando la rigogliosa vallata di Usmaily; sosta per la visita del mausoleo di Diri Baba, risalente al XV secolo e la moschea di Shemakha. Pranzo lungo il percorso. Arrivo a Sheki e visita della città, tra cui il palazzo di del Khan risalente al XVIII secolo, il caravanserraglio e la moschea. Cena in ristorante locale e pernottamento

5° giorno 18/09: Sheki / Lagodekhi (frontiera) / Gremi / Kvareli (~ 205 km) -

Prima colazione e trasferimento al confine georgiano con sosta alla chiesa albanese di Kish. Pranzo in ristorante locale e proseguimento per il confine. La regione di Kakheti famosa per sua produzione del vino ove si incrociano le montagne del Grande Caucaso con le valli fertili e prati verdi. Lungo il percoroso sosta al  Complesso monastico di Gremi (XVsec)  e alla  cantina di `Kindzmarauli` per degustastione di vini locali. Cena e pernottamento.

6° giorno 19/09: Kvareli / Davit Gareji / Tbilisi (~ 175 km) -

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per il monastero di Davit Gareja che s trova in un’area arida e semi desertica. Al termine della visita camminata facoltativa di circa un’ora per raggiungere il monastero di Udabno (una parte del percorso è ripido sulla collina con la pendenza di 20°, ma non pericoloso anche se è meglio essere in una buona condizione fisica), visita alle grotte dipinte e sosta per ammirare un bel panorama sull’Azerbaijan. Pranzo in corso delle visite. Cena e pernottamento a Tbilisi.

7° giorno 20/09: Tbilisi city tour -

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della fascinosa capitale della Georgia. Si inizia dalla Cattedrale di Sioni, risalente al VII secolo, per poi salire al colle per la visita della Fortezza di Narikala (IV sec), una delle fortificazioni più antiche della città; visita alle Terme Sulfuree con le cupole costruite con mattoni a vista. Nel pomeriggio passeggiata lungo il Corso Rustaveli con sosta per ammirare gli edifici del XIX secolo. Cena in ristorante e pernottamento.

8° giorno 21/09: Tbilisi / Mtskheta / Gori / Uplistsikhe / Ananuri / Gudauri (~ 285 km) -

Prima colazione. Al mattino partenza per la visita dei monumenti architettonici di Mtskheta, capitale dell’antica Iberia situata alla confluenza dei fiumi Mtkvari e Aragvi. Si inizia dalla Chiesa di Jvari, resti dell’antico monastero abitato dai monaci. Si prosegue con la Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo: sorge sui ruderi di una basilica distrutta nel X secolo.  Dopo la visita si parte percorrendo uno dei rami della Via della Seta fino alla città rupestre di Uplistsikhe (I millennio a.C.): è un antico complesso con dimore, mercati, cantine per il vino, forni e la chiesa costruiti interamente scavando nella roccia. Dopo le visite si giunge alla città di Gori, cuore della regione di Kartli e luogo di nascita di Stalin: visita del museo a lui dedicato. Nel pomeriggio si prosegue per Gudauri con sosta al complesso architettonico del XVII secolo di Ananuri, situato in una bellissima posizione panoramica. Arrivo a Gudauri e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9° giorno 22/09 : Gudauri / Kazbegi / Tbilisi (~ 190 km) -

Prima colazione. Prima colazione. Partenza alla volta di Kazbegi costeggiando il fiume Tergi e oltrepassando bellissime vallate. Visita alla Chiesa della Trinità di Gergeti situata all’altezza di 2170m (con mezzi 4x4 locali) Dopo avere ammirato il panorama di uno dei ghiacciai più alti del Caucaso, il monte Kazbegi (5047m), rientro a Tbilsii, cena e pernottamento.

10° giorno 23/09: in primissima mattina trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Per Pisa via Istanbul con arrivo definitivo alle 12.25


€ 1.920,00

Maggiori informazioni
Condividi su: h n