I nostri viaggi

Benvenuti nella nostra area Viaggi! In questa pagina troverete alcune delle nostre mete più interessanti!.

VIAGGIO ALLA FINE DEL MONDO

DAL   18 GENNAIO 2018   AL   29 GENNAIO 2018

Una avventurosa spedizione di cinque giorni e quattro notti, da Ushuaia, in Argentina, fino a Punta Arenas, in Cile, passando per alcuni dei luoghi più remoti ed incredibili del pianeta per scoprire la bellezza selvaggia della Patagonia in un viaggio che permetterà di godere di paesaggi incontaminati della regione, la ricca diversità della fauna e l'affascinante storia umana. Allontanandosi dalle scintillanti luci di Ushuaia, la nave visiterà luoghi leggendari come il Capo Horn e la Baia Wulaia per tornare a navigare fino al Canale di Beagle, continuando attraverso un labirinto di isole si visiteranno diversi ghiacciai, giganti di ghiaccio che proteggono l'estremo sud dell'Arcipelago della Terra del Fuoco fino ad arrivare nel mitico Stretto di Magellano. L'ultima fermata è l'Isola Magdalena, nota per le sue chiassose colonie di pinguini, per poi attraccare a Punta Arenas.

18/01/2018 - 1° Giorno - Italia/Buenos Aires

Partenza da Milano Malpensa per Buenos Aires con volo via San Paolo. Buenos Aires: La capitale argentina è secondo molti la più bella città del Sud America, dotata di un eleganza ed uno charme che ricordano a tratti Parigi, Vienna o Londra, sorprende chi la visita con angoli di alcune tra le più belle città spagnole ed italiane. Ma non solo l’architettura, anche la cultura locale è il risultato del grande flusso immigratorio che si riversò in Argentina alla fine del XIX e per buona parte del XX Secolo. Buenos Aires, se si considera l’area metropolitana, è una megalopoli da 13 milioni di abitanti, e gli ampissimi viali del Microcentro sono un costante e frenetico via vai di persone. Buenos Aires ha mille volti, ed è sudidivisa in circa 50 quartieri, spesso completamente diversi tra loro sia nell’architettura che nell’atmosfera. San Telmo…dove vive ancora oggi il mito del Tango, la Recoleta con la sua aria aristocratica, l’Avenida 9 de Julio - la più grande “strada” cittadina del mondo - ed il suo simbolico Obelisco, Palermo… con i suoi viali alberati e le eleganti case (un quartiere così vasto da essere a sua volta suddiviso tra più sotto-zone), la Boca e le case multicolore del Caminito, o la zona di Madero con la sua ricchissima offerta di ristoranti, sono tutte sfaccettature di una delle più affascinanti città del mondo.

Pernottamento in volo.

19/01/2018 - 2° Giorno - Buenos Aires    Prima colazione

Arrivo all’aeroporto Internazionale Ezeiza (Buenos Aires) alle ore 05.00 del mattino. Accoglienza e trasferimento in hotel 5*Colazione di benvenuto ed immediata sistemazione nelle camere riservate*. Partenza per la visita della

citta. Trasferimento a Puerto Madero per una navigazione lungo il porto con pranzo. Al termine visita del Museo

dell’Immigrazione. Prosegimento con la visita del ‘centro storico’, dove sorge la Plaza de Mayo, su cui affacciano la Casa Rosada (il Palazzo Presidenziale), la Cattedrale ed il Cabildo (Municipio). Proseguimento per il quartiere di San Telmo, tempio del tango argentino e per la zona de La Boca, il più italiano tra i quartieri della città, dove si realizza una passeggiata lungo il celebre Caminito, noto per i suoi caratteristici edifici multicolore e dove gli artisti di strada che espongono le proprie tele. Nella giornata di domenica nel quartiere di San Telmo si svolge un famoso mercato dove si possono trovare oggetti di antiquariato, chincaglierie, prodotti di artigianato e souvenir. Rientro in hotel e pernottamento.

20/01/2018 - 3° giorno - Buenos Aires  Prima colazione e cena Tango

Prima coalzione in hotel Breve visita della città incominciando dalla zona nord della capitale, dove si trova l’aristocratico quartiere de La Recoleta, caratterizzato da splendide residenze, boutique ed hotel di lusso, e dove sorge l’omonimo cimitero, che ospita le spoglie delle principali personalità del Paese, tra cui quelle dell’icona argentina Evita Peròn. La visita prosegue per il pulsante barrio di Palermo, un quartiere così vasto e vario da essere a sua volta suddiviso in più zone, ciascuna caratterizzata da una sua architettura ed un suo caratteristico stile ed “ambiente”. Particolarmente interessante l’area di Palermo Soho, ricca di negozi, boutique e laboratori di artisti, oltre a numerosi bar e ristoranti all’aperto in cui vale la pena fare una sosta per apprezzare lo scorrere della vita in questo quartiere dallo stile trendy e rilassato. Rientro in hotel, cena con spettacolo di tango e pernottamento.

21/01/2018 - 4° Giorno  - Buenos Aires/Ushuaia      Prima colazione, pranzo

In prima mattina trasferimento in aeroporto e volo per Ushuaia. Accoglienza, trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per visite dei locali musei. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio partenza per una visita di mezza giornata al Parco Nazionale Terra del Fuoco, in cui si potrà apprezzare il fantastico paesaggio ed il caratteristico bosco australe della regione andino-patagonica. L’escursione si snoda attraverso la Bahia Ensenada, la Isla Redonda ed il Lago Roca. Rientro ad Ushuaia. Al termine dell’escursione, trasferimento in Hotel. Cena libera e pernottamento

22/01/2018 - 5° Giorno  - Ushuaia CROCIERA AUSTRALIS Prima colazione, cena

Prima colazione e tempo a disposizione per la visita della cittadina. Check-in tra le 10:00 e le 17:00 in via Juan Manuel de Rosas, 160 a Ushuaia. Imbarco ore 18:00. Cocktail di benvenuto e presentazione del Comandante e dell’equipaggio prima della partenza della nave verso l’estremo sud, con la traversata del mitico Canale Beagle e dello Stretto di Magellano, per poi percorrere Patagonia e Terra del Fuoco.

23/01/2018 - 6° giorno  - Capo Horn - Bahia Wulaia    Pensione completa

Navigando lungo il Canale Murray e la Baia di Nassau, giungeremo al Parco Nazionale di Capo Horn dove sbarcheremo, sempre che le condizioni atmosferiche lo consentano. Il mitico Capo Horn fu scoperto nel 1616 ed è un promontorio a strapiombo con un’altezza di 425 metri. Per anni ha rappresentato un’importante rotta per i velieri che navigavano tra il Pacifico e l’Atlantico. Conosciuto come “la fine del mondo”, fu dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera nel 2005. Nel pomeriggio sbarcheremo alla Baia di Wulaia, luogo storico che ha ospitato uno tra i maggiori insediamenti dei nativi canoisti Yámanas. A bordo dell’HMS Beagle, Charles Darwin sbarcò in queste regioni nel 1833. Questi luoghi offrono panorami di grande bellezza per la vegetazione e la conformazione geografica. Giungeremo a un punto panoramico camminando attraverso il bosco australe ricco di faggi neri, faggi australi, cortecce di Winter e felci tra le varie specie.

24/01/2018 - 7° giorno  - Ghiacciaio Pia e Garibaldi    Pensione completa

Nella mattinata navigheremo lungo il braccio nordest del Canale di Beagle per giungere e sbarcare nel fiordo Pia. Qui ci attende un’escursione che ci condurrà a un punto panoramico dal quale osserveremo il ghiacciaio omonimo la cui lingua principale si estende dall’alto della cordigliera fino al mare. Nel pomeriggio, arriveremo al fiordo Garibaldi per una camminata attraverso la fredda steppa patagonica lungo la quale saliremo per giungere a una cascata di origine glaciale, punto dal quale potremo godere di un suggestivo paesaggio. Per coloro che rimarranno a bordo, il Comandante orienterà la prua della nave verso il ghiacciaio per offrire una vista panoramica dalle coperte esterne.

25/01/2018 - 8° giorno  - Fiordo De Agostini – Ghiacciaio Águila – Ghiacciaio Cóndor    Pensione completa

Nella mattinata navigheremo lungo il Canale di Cockburn per addentrarci verso il fiordo de Agostini, dove potremo ammirare i ghiacciai che scivolano dal centro della cordigliera di Darwin verso il mare. Sbarcheremo con i gommoni per una dolce camminata intorno alla laguna formatasi con lo scioglimento del ghiacciaio Águila che potremo ammirare da vicino. Nel pomeriggio, a bordo dei gommoni, ci avvicineremo al ghiacciaio Cóndor. Scopriremo come si sono formati i ghiacciai e l’influenza di questi sull’aspra geografia dei canali della Terra del Fuoco.

26/01/2018  - 9° giorno - Isola Magdalena - Punta Arenas    Prima colazione

Alle prime ore del mattino e sempre che le condizioni atmosferiche lo consentano, sbarcheremo sull’Isola Magdalena, tappa obbligata per il rifornimento di antichi naviganti ed esploratori. Durante la nostra camminata verso il faro, potremo ammirare un’immensa colonia di pinguini di Magellano. Infine, giungeremo a Punta Arenas, dove sbarcheremo alle ore 11:30. Accoglienza, visita della cittadina e del Museo Nao Victoria con le sue riproduzioni delle navi che hanno effettuato la scoperta delle terre magellaniche. Pernottamento in hotel.

27/01/2018  - 10° giorno - Punta Arenas/Ushuaia    Prima colazione

Trasferimento alla stazione degli autobus e partenza in busDI LINEAper Ushuaia. Il viaggio, nel corso del quale si attraverserà lo stretto di Magellano - a bordo di un ferry che imbarca anche il bus - ha una durata stimata di circa10 ore (molto dipende dai tempi legati al passaggio della frontiera), e consente di ammirare alcuni tra i più bei paesaggi della Patagonia. Arrivo, accoglienza, trasferimento privato e sistemazione in Hotel, pernottamento.

28/01/2017  - 11° Giorno – Ushuaia/Buenos Aires    Prima colazione

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Buenos Aires. Con coincidenza per Roma con il volo notturno di rientro diretto. Pasti e pernottamento a bordo.

30/01/2017  - 12° Giorno - ItaliaArrivo a  Roma e rientro definitivo .


€ 4.750,00

Maggiori informazioni
Condividi su: h n